DOMENICA 13 AGOSTO PANTALONI CORTI Sì, MA ANCORA NIENTE MARE!

DOMENICA 13 AGOSTO PANTALONI CORTI Sì, MA ANCORA NIENTE MARE!

Domenica 13 Agosto 2017 è ormai tempo di vacanze in questa caldissima estate, ma qualcuno è ancora al lavoro!

Siamo a Carpenedolo in provincia di Brescia dove Etichette Tebaldini ha la propria sede operativa. Etichette Tebaldini vanta una lunga tradizione nel settore della stampa che risale agli anni ‘70 ed è verso la fine degli anni ’90 che, seguendo le tendenze del mercato, si specializza nella produzione di etichette autoadesive in bobina.

Ad oggi, puntando sulla qualità del prodotto e sulla collaborazione offerta alla propria clientela, è nella privilegiata posizione di poter soddisfare le esigenze più disparate, coprendo molteplici settori tra cui l’enologico, il cosmetico, l’alimentare e l’industriale. Grazie all’impiego di diverse tecnologie di stampa e macchinari sempre più performanti, tra cui la Offset a umido WL 340 di Weigang, è in grado di produrre etichette adesive stampate su qualsiasi tipo di materiale, cartaceo o film, con stampe fino a 6/7 colori nobilitate con verniciatura UV, plastifica, lamina a caldo, serigrafia e rilievo foil effetto “oro colato”.

Etichette Tebaldini, dopo l’acquisto della macchina Offset WL 340 di Weigang, distribuita sul mercato Italiano in esclusiva da Rem, ha confermato la sua scelta e la sua fiducia nel fornitore decidendo di implementare e modificare la configurazione attuale aggiungendo una nuova unità di stampa a caldo ed una nuova testa di stampa offset.

È stato nel 2015 che Massimo Tebaldini, titolare dell’omonima azienda, per soddisfare specifiche esigenze di alcuni clienti, si è affidato a Rem e alla tecnologia di Weigang acquistando la Offset a umido semirotativa in fascia 340 mm che originariamente era configurata con un primo gruppo serigrafico, 5 gruppi offset, un gruppo flessografico ed un gruppo di fustellatura.

Nel corso dei due anni a seguire, è nata la necessità di modificare la configurazione originaria della macchina ovvero di integrarla con una nuova testa di stampa offset ed un nuovo modulo stampa a caldo con tecnologia ad induzione.

La decisione di implementare e modificare la configurazione con quella attuale è stata presa non solo per soddisfare tutti quei clienti che ricercavano una maggiore qualità del prodotto, ma anche per poter produrre etichette di pregio, nobilitate con particolari stampati tramite laminazione a caldo e serigrafia tattile a rilievo, in un unico passaggio.

Nel dettaglio: Modulo di stampa a caldo

L’operazione avrebbe richiesto ovviamente uno stop nella produzione che, durante il normale periodo lavorativo, avrebbe compromesso la programmazione aziendale e conseguentemente causato ritardi nelle consegne con l’insoddisfazione dei clienti finali.

Questo il motivo per cui il periodo ideale per portare a termine il cambio di configurazione e l’installazione del nuovo gruppo per la stampa a caldo si è rivelato quello della pausa estiva.

Anche in questa occasione, Etichette Tebaldini ha potuto contare, come sempre, sulla disponibilità di Weigang e di Rem, che confermando l’attenzione riservata ai propri clienti, hanno messo a disposizione il proprio personale tecnico qualificato.

I tecnici di Rem infatti non si sono fermati neppure durante il periodo estivo, e in pieno clima ferie, il 13 di agosto, in una bollente domenica, sono riusciti a portare a termine con successo l’operazione di installazione del nuovo modulo con l’unità di stampa a caldo, del nuovo modulo comprensivo di testa stampa offset e relativo forno UV, del cambio configurazione con la movimentazione del modulo serigrafico, spostandolo da inizio macchina a fine macchina (prima dell’unità di fustellatura semirotativa), della sostituzione del PLC BOSCH REXROTH e relativo software che gestiscono la macchina con uno più potente e infine la fase di collaudo dell’intera macchina. Il tutto ha richiesto l’impiego, a tempo pieno, di 4 tecnici specializzati e 6 giorni lavorativi.

Rem ha dimostrato ancora una volta la propria affidabilità e la disponibilità nei confronti della clientela, garantendo, in questo caso, a Etichette Tebaldini la possibilità di utilizzare la WL 340 implementata e con la nuova configurazione immediatamente e subito dopo il rientro dalle ferie.

Da sinistra Ettore Maretti, titolare di Rem, Massimo Baratin, responsabile tecnico di Rem, Massimo Tebaldini, titolare di Etichette Tebaldini e Paolo Porrini, responsabile tecnico di Etichette Tebaldini.