Etichettificio Dany conferma la scelta di REM

Etichettificio Dany conferma la scelta di REM

Etichettificio Dany conferma la scelta di REM quale partner ideale per l’ampliamento del proprio parco macchine

 

REM, che ha da poco acquisito la distribuzione per il mercato Italiano delle macchine dell’ azienda Nipponica Screen dedicate alla stampa in digitale di etichette autoadesive, si riconferma partner preferenziale di Etichettificio Dany che, con l’acquisto della nuova macchina a getto d’inchiostro Truepress Jet L350 UV di Screen, unitamente alla linea di finitura  Digifast One di Prati , di cui REM è da anni distributore esclusivo, rafforza il proprio parco macchine privilegiando la qualità e l’affidabilità.

Etichettificio Dany era da tempo alla ricerca di una macchina da stampa per poter far fronte alle richieste di una clientela sempre più esigente dal punto di vista qualitativo; sempre più pressante in termini di consegne; sempre più attenta al contenimento dei costi e sempre più incline alle medio/corte tirature per singola commessa.

La scelta non poteva che ricadere su una tecnologia di stampa non convenzionale e la Truepress Jet L350 UV di Screen si è rivelata la soluzione ottimale sia dal punto di vista della versatilità (è in grado di stampare su svariati supporti senza necessità di primer) sia dal punto di vista qualitativo, grazie alla straordinaria possibilità di riprodurre gradazioni colore morbide e naturali anche sui toni più accesi.

 

 

La Truepress Jet L350 UV nasce con una configurazione a 4 colori CMYK più una testa dedicata per il bianco. La macchina è equipaggiata con tre teste a getto di inchiostro per ogni singolo colore, per un totale di sole 15 teste. Questo significa meno manutenzione, meno guasti e meno problemi di allineamento fra le teste stesse.

Unitamente alla digitale di Screen, Etichettificio Dany ha scelto di affiancare una macchina di finitura Prati , la ormai collaudata Digifast One.

 

Digifast One è una macchina di finitura digitale all’avanguardia, con una velocità operativa che raggiunge agevolmente gli 80 m/min. È completamente modulare e consente l’integrazione, anche in un secondo tempo, di unità aggiuntive a seconda delle esigenze che potrebbero presentarsi in futuro.

La macchina è stata progettata e costruita per aumentare la produttività e spingersioltre gli standard odierni; garantisce precisione operativa con minime tolleranze ed è in grado di abbattere sostanzialmente i tempi non operativi tra un cambio lavoro e quello successivo.

È dotata di controlli intuitivi ed equipaggiata con una serie di caratteristiche strutturali avanzate che consentono di ridurre i tempi di configurazione di ogni singolo lavoro a soli 8 minuti.

La scelta di Etichettificio Dany di implementare il proprio parco macchine con prodotti Screen e Prati commercializzati in Italia da REM, sarà oggetto di un approfondimento che la rivista Italia Grafica pubblicherà sul fascicolo in uscita nel prossimo mese di settembre.

 

A sinistra Marco Olivieri, Amministratore di Etichettificio Dany e a destra Ettore Maretti, Amministratore di REM.